d Jacques Tati ha 102 anni | ALTRAPARIS-it

Jacques Tati ha 102 anni

Quest'anno Jacques Tati avrebbe 102 anni, un anniversario demenziale pienamente in linea con la comicità surreale del grande attore e regista e soprattutto un'ottimo pretesto per rivedere i suoi film e rendere omaggio al suo genio. La Cinémathèque Française programma dunque, oltre a tutti i suoi lungometraggi, anche i corti e una serie di film in qualche modo affini al suo spirito, come, per esempio, Hollywood Party, che è stato concepito da Blake Edwards come vero e proprio omaggio a Tati, o Una notte all'opera dei fratelli Marx, che rientra in quella che potrebbe essere la genealogia della sua opera cinematografica. La programmazione, adeguatamente presentata sul sito della Cinémathèque, è stata ideata con grande intelligenza e permette veramente di seguire l'evoluzione di un cinema che, nonostante l'avvento del "parlato", continua a funzionare essenzialmente su un registro visivo o puramente sonoro. Contemporaneamente alla retrospettiva è stata organizzata anche una mostra, dove si possono vedere foto rare, schizzi, video inediti e moltissime testimonianze di grandi maestri del cinema intervistati ad hoc. Pezzo forte dell'esposizione sono le pubblicità satiriche che Tati ha realizzato per un ipotetico yoguth dimagrante!
E per completare la full-immersion nell'universo di Tati, al 104 è stata ricostruita in grandezza naturale con tanto di décor Villa Arpel, la casa avvenieristica di Mon oncle dove lo stralunato zio combina tanti disastri. Tutto è proprio come nel celebre film, dal pesce-fontana che sputa acqua, alla Chevrolet bel Air, orgoglio di Monsieur Arpel all'immacolata cucina high-tech, paradiso di Madame. E per chi ancora non ne avesse abbastanza, c'è anche il Tati Trip, una serie di altre iniziative legate all'opera del grande cineasta.

Fino al 3 agosto 2009
Cinémathèque Française 77, rue de Bercy o 8 boulevard de Bercy 12° arr. Paris Metro: Bercy (linee 6, 14) Orari mostra: lun-sab 12.00-19.00; gio fino alle 22.00; dom 10.00-19.00; chiusura martedì e 1° maggio Biglietti mostra: 8 euro intero; 6,50 euro ridotto Biglietti proiezioni: 6 euro intero; 5 euro ridotto Per date e orari delle proiezioni si veda il programma sul sito indicato qui sotto
www.cinematheque.fr

Fino al 3 maggio 2009
La Villa Arpel de Jacques Tati al CENTQUATRE 104 rue d'Aubervilliers / 5 rue Curial 75 019 Paris
Metro:
Stalingrad, Crimée o Riquet (linee 2, 5, 7)
Orari: tutti i giorni 11.00 - 21.00; sabato e domenica 11.00 - 23.00. Chiusura il lunedì e il 1° maggio
Ingresso libero
www.104.fr

IMMAGINI - CREDITS:
foto dal sito www.cinematheque.fr



IMMAGINI - CREDITS:
immagine © Benoît Fougeirol





Share on Google Plus

Un articolo proposto da AltraParis

Servizi a Parigi - Visita il nostro portale www.altraparis.com
    Blogger Comment
    Facebook Comment