d Viaggio negli odori | ALTRAPARIS-it

Viaggio negli odori

Alle nari più sensibili Parigi può offrire un vero e proprio panorama olfattivo. Le grandi profumerie (e non solo) espandono sempre più i loro effluvi per le vie, ma si sta riscoprendo la piccola rofumeria artigianale e personalizzata. Si trova ormai più di qualche boutique che, sulla base delle varie essenze "sciolte", propone lo studio e l'elaborazione di profumi fatti su misura. A Versailles si trova anche l'Osmothèque, una sorta di archivio internazionale del profumo. Non solo vi sono depositate tutte le essenze conosciute attualmente, ma sono state ricreate anche quelle del passato, tra cui, pare, quelle usate dagli antichi romani. Del resto la città stessa si caratterizza per gli odori che si legano a determinati quartieri: nel 19° arr. le spezie e i fiori dei parchi di Buttes-Chaumont e di Belleville, in Place d'Aligre (12° arr.) gli odori del mercato, in Place de la Contrescarpe (5° arr.) l'incenso, nel Passage Brady (10° arr.) il profumo dei bidi indiani e degli oli essenziali, la rue des Rosiers nel Marais, carica dell'odore di sesamo e di fritto.
Per informazioni su percorsi guidati sui profumi: altraparis@orange.fr
CREDITS-IMMAGINI
© Paris Tourist Office - Photographe: Stéphanie Rivoal

Share on Google Plus

Un articolo proposto da AltraParis

Servizi a Parigi - Visita il nostro portale www.altraparis.com
    Blogger Comment
    Facebook Comment