d Il futurismo - un'avanguardia esplosiva (a ritmo techno) | ALTRAPARIS-it

Il futurismo - un'avanguardia esplosiva (a ritmo techno)

Alla fine tocca anche agli "antipassatisti" Futuristi celebrare il fatidico centenario! Infatti Nel 2009 ricorrono i 100 anni dalla pubblicazione del Manifesto Futurista di Filippo Tommaso Marinetti il 20 febbraio del 1909. Del resto l'ideazione sempre vivace e l'ottimo livello dei percorsi espositivi del Centro Pompidou saprà rendere giustizia allo'essenza dello spirito futurista. Di fatto la mostra si propone di rivalutare il ruolo che il futurismo ebbe rispetto all'avanguardia francese cubista e ad altri movimenti artistici europei come il vorticismo inglese, il cubofuturismo russo e l'orfismo. In questo senso, oltre alle opere più importanti dei futuristi italiani, è possibile ammirare capolavori di il Nu descendant l'escalier n°2 di Duchamp e la statua Uccello che ingoia un pesce di Henri Gaudier-Brzeska.
E in fine, per dare un tocco di attualità, una video-istallazione appositamente commissionata a Jeff Mills, genio della techno.
Dopo Parigi la medesima mostra sarà alle Scuderie del Quirinale (20 febbraio – 24 maggio 2009) e alla Tate Modern di Londra (12 giugno – 13 settembre 2009).

15 ottobre 2008 - 26 gennaio 2009
Centre Pompidou
Place Georges Pompidou
Apertura: tutti i giorni 11.00 - 21.00; chiusura martedì
Biglietti: intero: 12 € , ridotto : 9 €
NB: l'accesso al museo e a tutte le esposizioni è grauito per i minori di 18 anni previo ritiro del lasciapassare in cassa.
www.centrepompidou.fr

Tra i pezzi più belli della mostra, due statue di Henri Gaudier-Brzeska






Per chi non conoscesse Jeff Mills:
Share on Google Plus

Un articolo proposto da AltraParis

Servizi a Parigi - Visita il nostro portale www.altraparis.com
    Blogger Comment
    Facebook Comment