d La Trilogia di Agota Kristof in scena a Parigi | ALTRAPARIS-it

La Trilogia di Agota Kristof in scena a Parigi


Il Théâtre du Soleil inaugura la stagione teatrale con la Trilogia di Agota Kristof messa in scena dalla compagnia Toda Via Teatro. Il Théâtre du Soleil è diretto dalla famosa Ariane Mnouchkine e si trova in un posto bellissimo, il complesso dell'ex-fabbrica di cartuccie detta per l'appunto La Cartoucherie, dove convivono e lavorano attualmente otto compagnie teatrali. Pare che questa messa in scena della La Trilogia della Città di K riguardi in realtà solo il primo libro, Il grande Quaderno. Noi andremo a vedere la pièce perchè il testo è straordinario e il Théâtre du Soleil non può aver accolto una messa inscena che non sia all'altezza. Pubblicheremo il nostro parere dopo aver assistito allo spettacolo.

La Trilogie d'Agota Kristof (partie 1)

Dal 1 al 28 Ottobre 2008

Dal martedì al sabato alle 20.30; la domenica alle 15.00
Biglietti: 16 euro intero; 12 euro ridotto.
Teatro La Cartoucherie
Metro: Château de Vincennes (linea 1) e poi autobus 112, scendere alla fermata Cartoucherie (l'autobus è all'uscita della fermata del metro, abbastanza facile da trovare e sintonizzato, quanto ad orari, con gli spettacoli della Cartoucherie.
I biglietti possono essere acquistati dul sito della compagnia www.toda-via-teatro.com

Nel frattempo, qui sotto, un piccolo estratto del Molière di Ariane Mnouchkine e di Les Ephémères, ultima fatica del Théâtre du Soleil.





Les Ephémères è uno spettacolo che nella sua versione integrale - che io ho visto con sommo piacere sabato scorso - dura circa 7 ore ed è composto da una serie di episodi di vita familiare che abbracciano le generazioni del dopoguerra fino ai giorni nostri (che sono poi anche quelle che compongono la compagnia di attori!). Sono piccole storie raccontate in estrema sintesi e scomposte in vari frammenti; si svolgono su piattaforme circolari spinte sulla scena, dove, in tempi brevissimi, sviluppano intrecci ora commoventi, ora drammatici e sempre appassionanti, per poi scorrere via lasciando il posto ad altre storie. E' uno spettacolo bellissimo e si può vedere anche diviso in Recueil 1 e Recueil 2. Bellissimo è anche il luogo, fa venir voglia di credere nell'utopia (?) della Comune.
Share on Google Plus

Un articolo proposto da AltraParis

Servizi a Parigi - Visita il nostro portale www.altraparis.com
    Blogger Comment
    Facebook Comment